Archaeology
  • Add to cart
  • Add to cart

    Bound

    Format: Paperback
    ISBN: 8870625680

    € 300,00 € 300,00 € 300,00

    eBook

    Format: PDF
    ISBN: 9788882659653

    € 240,00 € 240,00 € 240,00

  • Abstract
  • Table of Contents
  • More about this title
  • Abstract

    La Villa dei Papiri ha rappresentato - e tuttora rappresenta - uno dei miraggi più cari allo spirito degli studiosi dell'antichit: quello di un luogo in cui le distruzioni dovute o al tempo o al tragico destino che si abbatt sulle città vesuviane diciannove secoli fa non abbiano impedito di ritrovare, insieme con un'eccezionale testimonianza della vita quotidiana e della socie del tempo, anche un deposito di testi che faccia recuperare il più possibile della tanta parte perduta di letteratura, filosofia, scienza, cultura etc. dell'antichiti.
    Poi gli studiosi sono incontentabili. E bisogna dire che la loro incontentabilità è del tutto ragionevole. Nella Villa dei Papiri il tesoro di testi che si sperava non stato rinvenuto. E stata rinvenuta soltanto una serie di testi reputati secondari, oltre che imputati di appartenere ad autori pressocchè sconosciuti.
    Gli studiosi non hanno nascosto la loro delusione. Ma sono stati, in effetti, i primi a dimostrare che delusione non poteva e non voleva dire rinuncia allo studio di ciü che si era ritrovato. Che non è affatto poco. Per quanto casuale e secondaria la si voglia considerare, si tratta pur sempre di una raccolta di testi signficativi. Significativi in sé, sia per le cose di cui trattano e per le idee di cui parlano. Significativi, soprattutto, se rapportati al contesto edilizio e residenziale in cui sono stati ritrovati, alle sue articolazioni e ai suoi elementi figurativi.
    Ne potuta venir fuori una serie di studi su temi tra i più difficili della storiografia civile. Si pensi alla ricostruzione offe rta dall'autrice di questo volume della ideologia della nobi/itas nell'eri tardo-repubblicana: qualsiasi studioso di storia moderna che affrontasse temi di questo genere per il secolo XVI o il XVII in Italia o in Spagna o in Francia si sentirebbe alle prese con un impegno di studio di grandissima e ardua rilevanza. Ed anche rerciü simbolico e positivo che sia un volume dedicato ad un tema siffatto ad accompagnare l'avvio della Serie delle Monografie, che la Soprintendenza Archeologica di Pompei si proposta di realizzare.

  • Table of Contents

    INDICE GENERALE

    Presentazione
    Introduzione
    Capitolo I Il complesso architettonico

    Capitoli II Il peristilio rettangolare:
    - Statue di oratori
    - Erre marmoree
    - Busti bronzei
    - Statue bronzee e gruppo marmorei

    Capitolo III Il "tablinum" e le stanze adiacenti:
    - Statue marmoree e busti bronzei dal "tablinum"
    - Bustini bronzei dalle stanze adiacenti il "tablinum"

    Capitolo IV Il peristilio quadrato:
    - Erre e busti bronzei
    - Statue delle cosiddette "Danzatrici"

    Capitolo V L'"atrium":
    - I busti bronzei
    - Statuette bronzee '

    Capitolo VI Opere provenienti da altri ambienti:
    - Stanza "d" statuette bronzee
    - Stanza "f' statua marmorea
    - "Sporadici"

    Capitolo VII Committeriza ed ideologia
    - Concordanze
    - Bibliografia
    - Indice Analitico
    - Indice delle tavole
    - Tavole

  • More about this title
    Preview Preview Preview