Classical Period
  • Add to cart
  • Add to cart

    Bound

    Format: Paperback
    ISBN: 9788882656256

    € 290,00 € 290,00 € 290,00

    eBook

    Format: PDF
    ISBN: 9788891308269

    € 232,00 € 232,00 € 232,00

  • Abstract
  • Table of Contents
  • Abstract

    Il volume affronta il riesame della vastissima documentazione ceramica raccolta negli scavi dell'Acropoli di Atene, edita nel monumentale catalogo di B. Graef ed E. Langlotz "Die Antiken Vasen von der Akropolis zu Athen" (1925-33). L'opera dei due archeologi tedeschi costituisce un punto di partenza per condurre un'analisi sistematica complessiva dei dati finalizzata a indagare le pratiche devozionali, l'ideologia della committenza, ed il radicamento dei vari culti nel centro religioso della polis più importante della Grecia antica. Attraverso l'esame della distribuzione delle forme e l'analisi iconografica vengono spiegati i meccanismi di selezione che regolano la domanda e l'offerta di ceramica destinata al santuario poliadico, dettati di volta in volta dalla pratica cultuale, da ragioni ideologiche e di display. Infine la rassegna di pittori e ateliers che hanno prodotto questi materiali consente una valutazione del livello qualitativo ed un loro corretto inquadramento nelle dinamiche socio-economico dell'Atene di età arcaica e protoclassica.

  • Table of Contents

    PARTE PRIMA: Capitolo I. Perché l'Acropoli?; 1.1 La ceramica attica dell'Acropoli prima e dopo Graef e Langlotz: storia degli studi; 1.2 Questioni metodologiche. Il database come strumento di catalogazione e consultazione; 1.3 Precedenti della ceramica attica; Capitolo II. Oltre il Perserschutt: indagini topografiche sulla provenienza dei vasi dell'Acropoli: ; 2.1 Ricostruendo il "sacco persiano"; 2.1.1 Area del Partenone; 2.2 La ceramica figurata dal Brauronion ateniese; 2.3 I Santuari delle pendici; Capitolo III. Forme e funzioni: 3.1 Distribuzione dei prodotti ceramici dell'Acropoli tra VI e V sec. Principali linee di tendenza; 3.1.1 Coppe, skyphoi e crateri: il rito libatorio; 3.1.2 Vincitori nelle Panatenee: dediche di anfore panatenaiche sull'Acropoli; 3.1.3 Pinakes ed epinetra: una dedica ad Atena?; 3.1.4 Da nymphe a gyné: loutrophoroi e lebetes gamikoi; 3.2 Anathemata o vasi per il culto?; Capitolo IV. L'Acropoli di Atene: l'Acropoli di Atena. Ruolo e significato di Atena Polias sull'Acropoli tra mito e rito: 4.1 Nascita della dea e lotta per la supremazia celeste; 4.2 Atena, Cecrope, Erittonio: l'autoctonia ateniese; 4.3 La contesa con Poseidone per il possesso dell'Attica; 4.4 Principali festività in onore di Atena; 4.4.1 Plynteria e Kallynteria; 4.4.2 Skíra; 4.4.3 Panathenaia; Capitolo V. Santuari ed heroa: alcuni indizi dalla ceramica figurata; 5.1 Apollo citaredo: 5.2 Dimensione dionisiaca; 5.3 Afrodite "regina" delle pendici; 5.4 Duplicazione di santuari: indagine topografica sul culto di Eros dall'Accademia all'Acropoli; 5.5 Eracle symbomos di Atena sulla rocca ateniese? Indizi per la ricostruzione di un culto; PARTE SECONDA: Capitolo VI. Ateliers e pittori: 6.1 Su alcuni mirabilia dell'Acropoli: Gorgon Painter, Kleitias, Lydos, Exekias ed altri; 6.2 Piccoli Maestri, Amasis e la produzione a figure nere della seconda metà del VI secolo; 6.3 Grandi firme delle figure rosse: Euphronios, Euthymides, Epiktetos, Oltos e altri; 6.4 Il tardo-arcaismo: il Pittore di Kleophrades, il Pittore di Berlino, Myson; 6.5 La ceramica dell'Acropoli dopo il 480 a.C; Capitolo VII; Conclusioni; APPENDICE I; Indice dei soggetti mitologici; APPENDICE II; Scene a soggetto non mitologico; CATALOGO; BIBLIOGRAFIA.