Classical Period

La camera delle meraviglie. Seduzioni dai gioielli Castellani.

a cura di Alfonsina Russo e Ida Caruso

Edited by Ida Caruso, Alfonsina Russo

Cataloghi Mostre, 59
2015, 102 pp., 40 ill. col.
Paperback, 24 x 17 cm
ISBN: 9788891307804

€ 50,00
  • Add to cart
  • Add to cart

    Bound

    Format: Paperback
    ISBN: 9788891307804

    € 50,00 € 50,00 € 50,00

    eBook

    Format: PDF
    ISBN: 9788891307781

    € 40,00 € 40,00 € 40,00

  • Abstract
  • Table of Contents
  • More about this title
  • Abstract

    A distanza di quasi due anni dal deprecabile furto che ha privato tutti noi di alcuni tra i più noti e rappresentativi gioielli ritorna ad essere esposta la splendida collezione di ori antichi e moderni della famiglia Castellani.
    Destinata sin dal 1919 al Museo di Villa Giulia, il cui contesto artistico è dedicato essenzialmente alla conoscenza della cultura etrusca, la collezione ha tuttavia ricoperto un ruolo di protagonista "fuoriserie" riscuotendo sempre nel pubblico dei visitatori un immenso successo.
    La chiave di tanto consenso non sta solo nel consistente numero di esemplari esposti, circa 2000, che i Castellani in un secolo di attività hanno raccolto e generosamente ceduto allo Stato Italiano perché potessero essere conosciuti ed ammirati da tutti, ma anche nell'insieme di tanti straordinari fattori che ancora oggi rendono unica e prestigiosa questa Collezione.
    Innanzitutto le oreficerie "antiche" provenienti da quegli scavi archeologici così diffusi alla metà del 1800 nel territorio laziale e a Roma stessa che offrono una panoramica a 360 sull'arte orafa greca, etrusca, romana distribuita nel tempo a partire dall' epoca arcaica fino ad età barbarica; in secondo luogo lo splendore delle rielaborazioni ottocentesche create in quel famoso laboratorio di Via Poli, prima, e di Piazza Trevi, poi, noto in tutta Europa e quasi meta di pellegrinaggio da parte delle giovani e ricche signore "alla moda" del tempo.
    L'uso di tecniche raffinatissime unite ad un'attenzione quasi maniacale ad ogni particolare rendono le loro creazioni ineguagliabili a qualsiasi altro prodotto dell'artigianato orafo contemporaneo; e ancora, il sapiente accostamento di smalti, di pietre intagliate, di raffinati micromosaici e l'innovazione di inserire la moneta archeologica nel castone al posto delle più usuali gemme preziose hanno dettato moda e continuano ad affascinare l'universo femminile.

    Indice saggi:

    P.G. Guzzo, L'oro nell'epica e nel mito classico.
    P.G. Guzzo, L'arte del gioiello nel mondo antico.
    C. Di Giacomo, La prestigiosa corporazione dei Maestri Orafi dell'Alma Città di Roma.
    C. Fiorani, L'antico gusto non piace cha a pochi, a me piace infinitamente ed esclusivamente:
    Michelangelo Caetani e Alessandro Castellani.
    I.Caruso, La straordinaria storia dell'oreficeria italiana secondo Augusto Castellani.
    A.Russo, Elogio della bellezza: il fascino dell'oro dalla Grecia ai Castellani.
    R.Cosentino, Le gemme della Collezione Castellani: qualche riflessione sulla glittica antica
    L.Pirzio Biroli Stefanelli, I Castellani e gli incisori romani in pietra dura .
    M.G. Branchetti, Il micromosaico nella oreficeria Castellani: virtuosismo prezioso.
    R. Grieco, Il micromosaico: invenzione , tecnica, glossario essenziale.

    P.Serafin, L"invenzione" del gioiello monetale nella bottega Castellani.

    E. e F. Butini, Curiosità gemmologiche nei gioielli Castellani. Osservazioni di tecnica costruttiva orafa.

    M. Angelini- A. Di Giovanni, I gioielli della produzione Castellani. Aspetti conservativi. con un contributo di G.Guida, Indagini scientifiche ( 2pp., 2 figg.).

  • Table of Contents

    Introduzione (A. Russo Tagliente)
    L'oro nell'epica e nel mito (P.G. Guzzo)
    L'arte dei gioiello nel mondo antico classico (P.G. Guzzo)
    La prestigiosa corporazione dei Maestri Orafi dell'Alma Città di Roma (C. Di Giacomo)
    Elogio della Bellezza: il fascino dell'oro dalla Grecia antica ai Castellani (A. Russo Tagliente)
    La straordinaria storia dell'oreficeria italiana secondo Augusto Castellani (I. Caruso)
    Michelangelo Caetani e Alessandro Castellani L'antico gusto non piace cha a pochi, a me piace infinitamente ed esclusivamente (C. Fiorani)
    Le gemme della Collezione Castellani: qualche riflessione sulla glittica antica (R. Cosentino)
    La creazione del gioiello monetale nella bottega Castellani (P. Serafin)
    I Castellani e gli incisori romani in pietra dura (L. Pirzio Biroli Stefanelli)
    Il micromosaico nella oreficeria Castellani: virtuosismo prezioso (M.G. Branchetti)
    Il micromosaico. Invenzione, tecnica, glossario essenziale (R. Grieco)
    Curiosità gemmologiche nei gioielli Castellani e osservazioni di tecnica costruttiva orafa (E. Butini, F. Butini)
    I gioielli della produzione Castellani. Aspetti conservativi (M. Angelini, A. Di Giovanni, Indagini scientifiche di G. Guida)

  • More about this title
    Anteprima Anteprima Anteprima