History of Law - Roman Law

Domenico Dursi

Aelius Marcianus

Institutionum libri I – V

Scriptores Iuris Romani, 4
2019, VI-246 / 252 pp.
Cloth Hardback, 17 x 24 cm
Testo latino a fronte / With parallel Latin Text
ISBN: 9788891318640
ISSN: 2612-503X

€ 80,00
  • Add to cart
  • Add to cart

    Bound

    Format: Hardback
    ISBN: 9788891318640

    € 80,00 € 80,00 € 80,00

    eBook

    Format: PDF
    ISBN: 9788891318664

    € 64,00 € 64,00 € 64,00

  • Abstract
  • Table of Contents
  • Authors/Editors
  • More about this title
  • Abstract

    Il volume indaga l'opus magnum di Elio Marciano, i libri institutionum, e ne predispone una palingenesi che tiene conto, oltre che degli elementi contenutistici dei singoli passi, anche dei paragrafi delle Istituzioni di Giustiniano riconducibili a quelle di Marciano, e di un frammento papiraceo recentemente attribuito all'opera del giurista. Prendendo le mosse dalle scarse informazioni sulla carriera (il giurista fu attivo in età severiana), viene prospettata l'ipotesi che Marciano non sia stato soltanto un giurista accademico', ma possa aver svolto la professione forense o qualche ruolo nell'amministrazione della giustizia, pur senza mai giungere a incarichi pubblici degni di particolare rilievo. L'analisi dei testi sembra far risaltare una notevole dipendenza da Papiniano, del quale il nostro potrebbe essere stato discepolo. Dalle tematiche affrontate, dalle categorie concettuali e da alcune soluzioni proposte, si comprende come Marciano fu, alla stregua dei principali giuristi severiani, tra gli artefici del cosiddetto giusnaturalismo romano.

    The volume investigates the opus magnum of Aelius Marcianus, the Libri Institutionum, and prepares a palingenesis of it that takes into account not only the content elements of the individual passages, but also the paragraphs of Justinian's Institutions that can be traced back to those of Marcianus, and a papyrus fragment recently attributed to the work of the jurist. Starting from the scarce information on his career (the jurist was active during the Severian period), the hypothesis that Marciano was not only an academic'jurist, but could have played the legal profession or some role in the administration of justice, without ever reaching public offices worthy of particular importance. The analysis of the texts seems to highlight a considerable dependence on Papinianus, of whom ours may have been a disciple. From the themes dealt with, from the conceptual categories and from some proposed solutions, one can understand how Marcianus was, like the main Severian jurists, among the creators of the so-called Roman natural law.

  • Table of Contents

    I
    INTRODUZIONE
    Alla ricerca di Elio Marciano

    II
    TESTIMONIA
    I. TRADIZIONE MANOSCRITTA

    III
    INSTITUTIONUM LIBRI
    L'OPERA
    1. I resti
    2. Una possibile datazione
    3. La sistematica
    4. Le citazioni: Marciano e la giurisprudenza
    5. Marciano e Papiniano
    6. I temi e la cultura
    7. I destinatari
    Appendice

    FRAGMENTA
    Libri I - V

    IV
    COMMENTO AI TESTI
    Libro I
    Libro II
    Libro III
    Libro IV
    Libro V

    APPARATI E INDICI
    Bibliografia
    Abbreviazioni
    Giuristi citati
    Fonti antiche

  • Authors/Editors
  • More about this title
    Preview Preview Preview