History of Law - Roman Law

Cristina Giachi

Domitius Ulpianus

Ad edictum libri I-III

Scriptores Iuris Romani
2022,
Cloth Hardback, 17 x 24 cm
Testo latino a fronte / With parallel Latin Text
ISBN: 9788891319210
ISSN: 2612-503X
In preparazione / Forthcoming
  • Add to cart
  • Abstract
  • Abstract

    Il commento ad edictum di Ulpiano è uno dei grandi testi del pensiero giuridico occidentale: nel suo poderoso impianto si riflettono secoli di un sapere prestigioso, destinato a svolgere un ruolo cruciale nel laboratorio della modernità. Insieme, è anche l’opera più utilizzata dai Compilatori giustinianei nella redazione dei Digesta, e di conseguenza quella che noi conosciamo meglio, accanto alle Istituzioni di Gaio, di tutta la giurisprudenza romana. Ad essa – e in particolare ai primi sei libri che la compongono - sono dedicati due volumi degli “Scriptores”: il primo con i libri I-III, a cura di Cristina Giachi, e il secondo con i libri IV-VI, a cura di Antonio Angelosanto, Valerio Marotta, Francesca Pulitanò, Aldo Schiavone. La loro lettura introduce a una visione nello stesso tempo analitica e complessiva del lavoro ulpianeo, in una prospettiva che rappresenta una novità assoluta nella storiografia giuridica.