History of Law - Roman Law
  • Institutions
  • Individuals
  • Institutions

    Bound

    Format: Hardback
    ISBN: 9788891322692

    € 93,50 (-15%) € 93,50 (-15%) € 93,50 (-15%)

    eBook

    Format: PDF
    ISBN: 9788891322739

    € 74,80 (-15%) € 74,80 (-15%) € 74,80 (-15%)

  • Individuals

    Bound

    Format: Hardback
    ISBN: 9788891322692

    € 51,00 (-15%) € 51,00 (-15%) € 51,00 (-15%)

    eBook

    Format: PDF
    ISBN: 9788891322739

    € 51,00 (-15%) € 51,00 (-15%) € 51,00 (-15%)

  • Abstract
  • Table of Contents
  • More about this title
  • Abstract

    Il volume è dedicato al De excusationibus di Erennio Modestino, unico scritto della giurisprudenza romana composto in greco, sebbene noto con un titolo latino. L’opera fornisce un importante contributo alla conoscenza dell’applicazione del diritto romano nelle province orientali dell’impero subito dopo la Constitutio Antoniniana. Essa si occupa della nomina e della conferma dei tutori e dei curatori, dei motivi di esonero e delle relative regole procedurali. L’attività di Modestino, giurista e funzionario imperiale la cui origine resta incerta, si svolge entro la prima metà del III secolo, sullo sfondo della crisi che travolgerà il mondo romano e porterà al totale accentramento del potere nelle mani del princeps.

    Seguendo lo schema della Collana, il volume si apre con una biografia dell’autore (Viarengo) e un’introduzione (Maffi, Stolte, Viarengo), nella quale vengono affrontati i problemi della struttura originale dell’opera, dei suoi scopi, dell’uso della lingua greca e del recepimento nei Basilici. Viene poi presentato il testo greco nell’edizione di Mommsen (con la proposta di alcune varianti a cura di Stolte), una traduzione italiana annotata (Maffi) e un analitico commento (Viarengo, Maffi).

    Herennius Modestinus' "De excusationibus", is the only writing of Roman jurisprudence composed in Greek, although known under a Latin title. The work makes an important contribution to the knowledge of the application of Roman law in the eastern provinces of the empire immediately after the "Constitutio Antoniniana". It deals with the appointment and confirmation of guardians and curators, the grounds for exoneration, and related procedural rules. The activity of Modestinus, jurist and imperial official whose origins remains uncertain, takes place within the first half of the third century, against the background of the crisis that will overwhelm the Roman world and lead to the total centralization of power in the hands of the princeps.

    The volume opens with a biography of the author (Viarengo) and an introduction (Maffi, Stolte, Viarengo), which adresses the problems of the original structure of the work, its goals, the use of the Greek language, and its transposition into the "Basilika". The volume presents the Greek text of Mommsen's edition (with the proposal of some variants by Stolte), an annotated Italian translation (Maffi, and an analytical commentary (Viarengo, Maffi).

  • Table of Contents

    Attribuzioni
    I
    LA BIOGRAFIA

    1. Un’origine incerta
    2. L’apprendimento del diritto e la carriera
    3. Le opere, le influenze culturali, le attitudini
    4. La fortuna

    II
    TESTIMONIA

    I. EPIGRAFI
    II. TRADIZIONE MANOSCRITTA
    III. LIBRI VI EXCUSATIONUM

    INTRODUZIONE

    1. Il titolo e gli argomenti dell’opera
    2. Il proemio e le citazioni testuali di iura e leges
    3. Una diversa interpretazione del proemio
    4. Il greco di Modestino
    5. La tradizione manoscritta e i Basilici
    6. Il nostro testo

    FRAGMENTA

    IV
    COMMENTO AI TESTI

    I LIBRI VI EXCUSATIONUM

    Appendice 1 Costituzioni imperiali
    Appendice 2 Giuristi

    APPARATI E INDICI

    Bibliografia
    Abbreviazioni
    Giuristi citati
    Fonti antiche

  • More about this title
    See a preview See a preview See a preview