History of Law - Roman Law
  • Add to cart
  • Abstract
  • More about this title
  • Abstract

    Il volume raccoglie i nuovi risultati delle ricerche sui libri ad edictum di Paolo. Sono presi in considerazione i libri dal quarto al sedicesimo, concludendo, con il commento al titolo quibus causis praeiudicium fieri non oportet, l’analisi della trattazione relativa alla prima pars edicti. Sotto il profilo palingenetico, sono state ripensate alcune delle ipotesi formulate da Lenel, specie nella ricostruzione del sesto, settimo e nono libro. In relazione ai caratteri dell’elaborazione scientifica di Paolo, risulta confermata la tendenza a operare nel solco della tradizione, attraverso il confronto con il sapere dei giuristi che lo avevano preceduto e in un quadro in cui, complessivamente, poco emergono le innovazioni introdotte dal principe o dall’attività normativa del senato.

    The volume brings together the new results from the research on Paul’s libri ad edictum. Books fourth to sixteenth are taken into account concluding the analysis concerning the prima pars edicti with the comment on the title quibus causis praeiudicium fieri non oportet. From a palingenetic point of view, some of the hypotheses formulated by Lenel have been reconsidered, especially in the reconstruction of the sixth, seventh and ninth book. In relation to the features of Paul’s scientific elaboration, the tendency to work following the tradition is confirmed, through comparison with the knowledge of the jurists who had preceded him and in a framework in which, on the whole, innovations introduced by the prince or by the normative activity of the Senate are not very prominent.

  • More about this title
    See a preview See a preview See a preview