History of Law - Roman Law
  • Institutions
  • Individuals
  • Abstract
  • Abstract

    Al centro del volume è l’analisi dell’ Ad Neratium libri quattuor di Giulio Paolo, commento che il giurista severiano dedicò agli scritti di Nerazio Prisco. Si tratta di un’opera di cui residuano 29 frammenti e che ha suscitato solo un fugace interesse nella storiografia romanistica, peraltro risalente nel tempo. Oggetto privilegiato dell’indagine, oltre ovviamente alla struttura e ai caratteri dell’opera (Schiavon, Santucci, Ferretti), è il peculiare rapporto culturale e scientifico che lega Giulio Paolo al giurista traianeo (Frunzio, Ferretti). Viene poi proposta l’edizione critica dei testi, secondo l’ordine di Lenel (con l’introduzione di alcune significative varianti nelle attribuzioni delle scritture dei due autori), a cui segue un analitico ed esaustivo commento.

    The core of the volume is the analysis of Julius Paulus' "Ad Neratium libri quattuor", a commentary that the jurist dedicated to the writings of Neratius Priscus. Only 29 fragments of this work remain which aroused a short-lived interest in modern historiography. The privileged object of the investigation, in addition to the structure and the characters of the work (Schiavon, Santucci, Ferretti), is the peculiar cultural and scholarly relationship between Julius Paulus and Neratius Priscus (Frunzio, Ferretti). A new edition of the texts is then proposed, according to Lenel's order (but with some significant variations), followed by an analytical and exhaustive commentary.